Via Delle Acque MappaVia Delle Acque AltimetriaVia Delle Acque Immagine

Percorso. Dalle Grotte del Caglieron si prende via Ronzon fino al culmine della salita dove si svolta a dx lungo il sentiero segnato come “Via delle acque” e Ippovia TV5 (km. 1,200 dalla partenza). Si tiene sempre la dx e si prosegue fino a sbucare sulla strada provinciale che da Ciser porta a Piadera (km. 2,500). Qui, a sx della strada, c’è una fontana, al termine della quale si svolta subito a sx. Si passa sul terrapieno sopra la fontana e si prosegue per un sentiero in salita. Dopo 200 metri c’è una deviazione sulla dx. Si prosegue per un km circa fino ad arrivare davanti una casa con un cancello di ferro battuto. Si gira a sx per il sentiero adiacente il recinto della casa e si prosegue fino a guadare un torrente dopo il quale si svolta a sx sul sentiero in alto sopra il torrente. Si continua fino a sbucare nella strada asfaltata che da Sonego porta alle Briglie (km. 3,900). Si scende lungo questa strada e alle prime case dopo quella con il numero civico 16, a sx inizia il sentiero che si percorre sempre tenendo sempre la sx fino a sbucare in una strada sterrata (Km 4,800). Qui si rientra subito nel bosco in un sentiero stretto a dx, inizialmente transennato e si scende fino a sbucare in via degli Alpini. Si scende lungo la via e si arriva alla deviazione a dx per via Cal de Cavai (inizia dove c’è una fontana). Si percorre tutta la via fino all’abitato di Piai (km. 6,600). Qui si gira a dx, si riale lungo la strada asfaltata e dopo pochi meri sulla sx si vede una scalinata di pietra. Da qui inizia un sentiero che attraversa il torrente….., guadato il quale si entra nel bosco per uscire sul sentiero che porta di ruderi del Castello di Piai. Da qui si gira a sx e si percorre il sentiero fino alle Grotte del Caglieron.

Aspetti storico – naturalistici.  Il territorio di Fregona è caratterizzato dalla presenza di numerosi corsi d’acqua che scendono vorticosamente dalla montagna del Cansiglio, creando delle forre dove sono stati costruiti dei mulini risalenti al 1500 e forse ancora prima. In località Piadera, al termine di via Ronzon, si può risalire sulla strada dove è ubicato l’Osservatorio astronomico (per informazioni telefonare al numero 0438-555116).

Accoglienza e ristorazione: ristorante da Nereo alle Grotte, Il Selvaggio località Piadera, da Milva località Ciser e Cal de Cavai località Piai.

Questo sito utilizza i cookies per garantire una migliore esperienza d'uso. Continuando la navigazione, acconsenti all'uso di questi ultimi.